Giudicarie a Teatro: Banche - un ladro in casa

Tutto comincia così. Con una frase che il direttore di una banca pronuncia impietoso alla sua cliente di 78 anni che ha visto volatilizzarsi tutti i suoi risparmi in un investimento sbagliato, consigliatole proprio dal suo istituto di credito. «Non c'è più niente da fare, ci metta una pietra sopra, faccia conto che le sia entrato un ladro in casa». Ecco il nuovo spettacolo per mettere a nudo il sistema bancario che ormai non conosce più regole e che ha distrutto migliaia di risparmiatori. E così in scena ci sono operai a cui viene suggerito di investire la liquidazione in titoli che nel giro di pochi mesi si trasformano in spazzatura (Bond argentini, Parmalat, Cirio, Lehmann), pensionati alle prese con obbligazioni proposte come infallibili ma che si rivelano ben presto carta straccia. E come nel peggior incubo kafkiano, quando si corre in banca allarmati, il promotore finanziario che aveva suggerito quell'investimento non c'è più, è sparito anche lui dopo i crack finanziari, così come impone il turn-over programmato. Storie vere, che fanno ridere nella loro assurdità, ma che rimandano ad uno scenario avvilente, un viaggio dentro le strategie messe a punto dalle banche nell'inseguimento di un profitto senza etica, che vive solo per arricchire se stesso.

Tangram Teatro Torino di Fabrizio Coniglio con la collaborazione drammaturgica di Bebo Storti e Stefano Masciarelli diretto e interpretato da Bebo Storti, Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio

INGRESSO intero 8,00 € - ridotto (giovani fino a 14 anni) 6,00 €

Durata
dalle ore 21.00

Mercoledì, 10 Gennaio 2018

© 2018 Comune di Storo powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl